News

L'ODORE DEL FERRO

Si parte, o meglio, si riparte!!!

Il 2020 lascia il posto al 2021 e, non a caso, voglio ripartire dall’unico reparto che, in quasi tutte le aziende industriali non si è mai fermato:
L’OFFICINA MANUTENZIONI E RIPARAZIONI!!!

A questi importanti Collaboratori si deve il mantenimento e l’efficientamento delle macchine che durante tutto l’anno lavorativo produrranno i prodotti dell’azienda e che, non a caso, proprio durante le feste Natalizie, approfittando del fermo “vacanziero” si provvede a rimettere a nuovo pronte per il nuovo anno, senza inceppi alla ripartenza.

È di queste persone che voglio parlare oggi, spesso burbere, a volte bestemmiatrici, le vedi girare in azienda mentre, scuotendo la testa ne dicono di “forca da galera” su tutto e su tutti, ma di grandissime capacità ed inventiva che, a volte, nelle loro soluzioni sorprendono i più esperti Ingegneri.

È proprio di loro che parlo, della loro continua presenza in Azienda, soprattutto quando tutte le maestranze sono in vacanza, e della loro avversità alle ferie, sono infatti spesso in cima alla lista dei più “facoltosi” possessori di giornate di ferie da effettuare.

Si, certo, sono avvantaggiato nel descrivere questi preziosi Collaboratori, mio Nonno era un Fabbro e lo era mio Zio che ci ha lasciato proprio nel 2020. Sono abituato all’Odore del Ferro, l’ho sempre respirato tutte le volte che entravo nella loro Officina; tra torni, frese, morse, tavoli da lavoro… e continuo a respirarlo ora, e non a caso sono venuto nell’Officina della Sidac, contornato da tutti gli attrezzi appesi alle mensole ed agli immancabili calendari di belle ragazze nude che non possono mancare in una Officina che si rispetti.

La new economy ha cambiato molto, ma l’odore del ferro rimane in tutte le realtà produttive industriali, come la nostra, e non vi nascondo che quando vedo girare i nostri Meccanici in stabilimento mi sento più sereno; è come quando passeggio per strada, magari in centro città, e vedo passare la pattuglia delle Forze dell’Ordine, come a garantirmi, nella vita cosi come in Azienda, che le attività sono tutte sotto controllo e che se dovesse succedere qualcosa ci penserebbero “Loro” a far tornare tutto alla Normalità.

Ora le Macchine sono “oliate”, le linee di produzione controllate ed efficientate, l’Azienda è pronta alla Ripartenza e le nostre maestranze, dopo il giusto riposo, sono ai nastri di partenza per dare il via al 2021; e tra loro, onnipresenti, ci saranno anche i nostri Manutentori che, pur non avendo fatto nessun giorno di ferie, saranno altresì pronti sin dal primo giorno produttivo.

Buon 2021 lavorativo per tutti noi!!!

Dott. Luca Mazzotti, Direttore Generale

Loading…